Cosa comprare in Giappone

by Silvia on

Il Sol Levante è un vero e proprio paese dei balocchi a cielo aperto e tornare a casa senza aver acquistato nulla è praticamente impossibile. Ma quali articoli si consiglia di comprare? In questa guida verranno suggeriti tutti gli oggetti più sfiziosi senza prosciugare il conto in banca. Preparate le valigie perché vi servirà davvero tantissimo spazio.

Oggetti artigianali

L’artigianato giapponese è uno dei più belli al mondo, quindi via libera a teiere, piatti, vasi e via discorrendo. Si possono acquistare sia nei negozi tipici, sia nei numerosi mercatini delle pulci, nei quali è possibili trovarli a prezzi decisamente vantaggiosi.

Altri oggetti artigianali degni di interesse sono i dipinti, tra cui i quadri shunga (arte erotica). Per evitare di acquistare dei pezzi falsi, si consiglia di recarsi presso delle gallerie d’arte che rilasciano il certificato di autenticità. Il prezzo può partire da pochi euro fino a diverse migliaia, tutto dipende dall’antichità della tela e dallo stato di conservazione.

Gli amanti dei tessuti possono puntare a stoffe pregiate per cucire gli oggetti più amati (cuscini, tende e via discorrendo), ma anche borse, porta occhiali e molto altro ancora.

Un altro bellissimo oggetto da accaparrarsi sono le bambole kokeshi, solitamente realizzate in legno e dipinte a mano.

okinawa-646182_1920

Specialità gastronomiche

Il Sol Levante offre numerose specialità gastronomiche da portare a casa e far assaggiare a propri cari, tra cui:

Il tè matcha: il tè matcha si presenta come una sottilissima polvere verde. Le foglioline di tè vengono raccolte e pestate (spesso a mano per le qualità migliori) per poter bere in sospensione l’intera foglia, e non il semplice decotto. Ha diverse proprietà benefiche, tra cui l’aiuto a perdere peso e la stimolazione nettamente superiore alla caffeina.

Dolcetti per il tè: il tè viene solitamente servito con dei dolcetti, tra cui mochi, daifuku, spiedini di dango, dorayaki o higashi. Hanno dei colori molto invitanti e sono stati appositamente studiati per esaltare il sapore del tè matcha. Si trovano in pratici vassoi da viaggio, i quali garantiscono di portarli sani e salvi a destinazione.

Kit Kat: il famoso snack al cioccolato si trova in numerose varianti, anzi ci sono persone che vanno letteralmente a caccia dei gusti più insoliti, basti pensare all’ostrica, ai fagioli rossi e molti altri ancora. Naturalmente, oltre ai gusti più audaci, esistono anche quelli più “abbordabili” come i frutti di bosco, gli oreo, la fragola e così via.

Action figure e gashapon

Giappone è spesso sinonimo di manga e cartoni animati, che si possono trovare in ogni forma, tra cui action figure tridimensionali, peluche o disegnati su capi d’abbigliamento e gadget.

In questo caso basta spendere davvero pochi Yen dalle macchinette distribuite per le vie delle città, dalle quali escono ogni genere di oggetto divertente, basti pensare alle cuffiette a forma di frutta per gatti, borsellini portamonete, pupazzetti, portachiavi e quant’altro. Le palline sono conosciute con il nome di gashapon. Ci sono talmente tanti appassionati che alcune aziende hanno deciso di dare la possibilità di ricevere mensilmente, dopo aver sottoscritto un abbonamento, un pacco contenente una determinata quantità di gashapon a sorpresa.

Written by: Silvia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *