Vestiti di Halloween per bambini: cosa va bene

by Eleonora on

È già da qualche anno, ormai, che Halloween ha conquistato il cuore di milioni di bambini italiani ansiosi di fare scorpacciate di cioccolatini e caramelle ma anche di esibire i costumi più folli e paurosamente divertenti.

Per fortuna ottenere un vestito di Halloween simpatico ed originale non è affatto difficile.

 

Vesiti Halloween da bambini da preferire

 

I classici, si sa, non passano mai di moda. Streghe e vampiri, mummie e zombie, sono i must per ogni festa di Halloween che si rispetti. Con un pizzico di creatività ci si può divertire a personalizzare questi vestiti per bambini per renderli ancora più unici. Trucco ed accessori, infatti, possono davvero fare la differenza e in commercio se ne trovano per tutti i gusti e tutte le tasche.

Unico limite? La fantasia!

Sarebbe bene tenere conto anche del fattore clima quando si scelgono stoffe, modelli e taglie. Sempre più spesso le scuole organizzano sfilate in costume o festicciole in piazza per dare ai bimbi l’occasione di sfoggiare i loro costumi di Halloween. È un peccato ritrovarsi costretti a coprire tutto sotto strati e strati di lana.

Cinema e cartoni animati sono una fonte inesauribile di ispirazione. Dalla Disney a Tim Burton, dall’intramontabile Famiglia Addams ai più moderni blockbuster di fantascienza, ogni vero classico, che sia datato o recente, ha il suo cattivo da cui trarre spunto per un travestimento all’ultimo grido.

Per quanto riguarda i colori, infine, è ovviamente il nero a farla da padrone, con timide comparse di viola e rosso scuro. Per dare luce anche all’outfit più cupo, sfumature dorate o argentate sono l’ideale. Si adattano alla perfezione ad ogni colore e danno allegria.

Chi preferisce note più sgargianti può puntare anche su arancione e verde, per divertenti costumi ispirati al tema della zucca, davvero in tono per un party di Halloween e perfetti anche per bimbi molto piccoli.

 

Costumi Halloween per bambini da evitare

 

Sarà pure spaventosa, ma Halloween è pur sempre una festa, attenzione allora a non esagerare con sangue, violenza e armi. Anche se finti, vanno utilizzati con buon senso e nella giusta misura per non scadere nel cattivo gusto. A maggior ragione quando si tratta di bambini meglio puntare su dolcezza e ironia.

Non è da sottovalutare nemmeno il fattore comodità. Per quanta soddisfazione possa dare un travestimento ben riuscito, più di ogni altra cosa i bambini vorranno poter correre e giocare liberamente. Vestiti per bambini eccessivamente ampi ed elaborati impacciano i movimenti, gonne o mantelli troppo lunghi, inoltre, aumentano il rischio di inciampare.

Da tenere a mente anche che le parrucche sintetiche sono molto calde e se indossate per diverse ore possono provocare sudate decisamente abbondanti; similmente, le maschere integrali che coprono tutto il viso sono difficili da tollerare a lungo.

Facilmente si tende a dimenticare che Halloween non è Carnevale. Dame, pagliacci, cavalieri sono sempre amatissimi da grandi e piccoli, ma rischiano di essere fuori tema. Anche in questo caso gli accessori giusti possono facilmente riadattare il look e aggiungere quel tocco “oscuro” in più che lo renda perfetto per la notte delle streghe.

Prendere ispirazione da personaggi esistenti o eventi realmente accaduti potrebbe urtare la sensibilità di qualcuno. I bambini potranno non essere interamente consapevoli di cosa indossa un compagno, ma i genitori si.

Meglio evitare del tutto.

 

Written by: Eleonora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *