Fellatio e benefici nel praticarlo come base dei preliminari

by Eleonora on

Sesso e preliminari: la fellatio

La fellatio è una delle pratiche più apprezzate del sesso orale. La pratica consiste nella stimolazione del pene del partner attraverso l’uso del cavo orale, al fine di portare all’eiaculazione o, al contrario, stimolare l’organo prima del rapporto vero e proprio.

Come qualsiasi altra pratica da eseguire prima di un rapporto sessuale, anche la fellatio rientra nel novero dei preliminari. Un preliminare è un’azione eseguita con lo scopo di aumentare l’eccitazione di uno o dell’altro partner (o di entrambi), e la fellatio fa parte dell’insieme di tali pratiche.

Alla pari di altre tipologie di preliminari, la fellatio può essere eseguita in combinazione con altre pratiche sessuali. Si pensi, ad esempio, alla possibilità di stimolare l’organo sessuale femminile (in caso di sesso etero) contemporaneamente all’esecuzione della fellatio.

La pratica in questione, oltre a garantire il piacere sessuale del partner maschile, può apportare anche notevoli benefici all’organismo. Prima di entrare nel dettaglio, però, vediamo quali sono le caratteristiche della pratica, per poi esaminarne gli effetti e i benefici dal punto di vista fisiologico.

L’esecuzione della fellatio

Partiamo col delineare le caratteristiche della pratica, esaminando il movimento e il comportamento del partner che la esegue.

La fellatio, come detto, è la stimolazione dell’organo sessuale maschile attraverso il cavo orale. L’esecuzione della pratica è piuttosto semplice: il partner sessuale non deve fare altro che inserire il pene dell’uomo all’interno della propria bocca, eseguendo dei movimenti (lenti o rapidi) in avanti e indietro.

Il movimento in questione, vista la posizione dell’organo nella bocca del partner, provoca l’erezione del pene, stimolato in maniera efficace e rapida. La fellatio può anche essere eseguita con l’uso delle mani: gli arti tornano utili per stimolare ulteriormente l’organo sessuale, sia eseguendo movimenti ritmati verso l’alto e verso il basso, sia massaggiando i testicoli, un altro modo per provocare una vera e propria esplosione di piacere nell’organismo del partner maschile.

In caso di pratica a sé stante, non seguita dal rapporto sessuale, la fellatio termina generalmente con l’eiaculazione dell’uomo (o con un’interruzione della pratica stessa, senza che l’uomo eiaculi); nel caso venga eseguita in qualità di preliminare, invece, ha il solo fine di aumentare l’erezione del partner, in modo tale da eseguire una penetrazione vaginale o anale più soddisfacente.

La fellatio e i benefici principali

Dopo aver esaminato le modalità esecutive della fellatio, è interessante soffermarsi sui suoi benefici.

In primo luogo, è sbagliato pensare alla fellatio come una pratica in grado di provocare piacere unicamente all’uomo. Sia l’uomo che la donna, infatti, provano eccitazione nello stimolare gli organi sessuali del proprio partner, il che significa che nella fellatio, pur interessando il membro maschile, anche la donna proverà un piacere fisiologico durante l’atto.

In secondo luogo, veniamo agli aspetti benefici. La fellatio, qualora fosse finalizzata all’orgasmo, provoca una vera e propria esplosione di piacere nell’organismo dell’uomo. Ciò vale sia a livello mentale che a livello fisico, con il corpo che, al termine dell’atto, risulterà estremamente più rilassato.

Per quanto riguarda la donna, invece, è risaputo che lo sperma contiene sostanze chimiche in grado di migliorare il tono dell’umore, dalla melatonina alla serotonina, quest’ultima nota anche come “ormone del buonumore”, essendo in grado di agire positivamente sul proprio stato mentale.

Altri benefici generalizzati

Gli effetti benefici non sono terminati qui. La fellatio, infatti, come la pratica della masturbazione, è in grado di diminuire il rilascio del cortisone all’interno dell’organismo, ormone deputato alla manifestazione fisiologica dello stress.

Studi medici hanno persino rilevato che gli uomini che praticano o ricevono sesso orale, con una frequenza superiore a una volta a settimana, riduono del 50% la possibile insorgenza di problemi cardiaci. E non va nemmeno trascurato il rafforzamento dell’intimità tra i due partner sessuali che praticano sesso orale, migliorando in modo generalizzato il loro rapporto.

Written by: Eleonora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *